Ennesima beffa ai precari della scuola per l’anno scolastico 2022/2023

La UIL Scuola NON ci sta e chiederà il ritiro immediato della circolare inerente le supplenze.

Il Ministero dell’Istruzione con prot. n. 28597 del 29 luglio 2022 ha pubblicato la circolare riguardante le istruzioni e indicazioni operative in materia di supplenze al personale docente, educativo e A.T.A.

Al punto 3 della circolare “Conferimento delle supplenze al personale A.T.A.“, il Ministero precisa che “l’accettazione di una proposta di supplenza annuale o fino al termine delle attività didattiche non preclude all’aspirante di accettare altra proposta di supplenza per diverso profilo professionale, sempre di durata annuale o fino al termine delle attività didattiche, PURCHE’ INTERVENGA PRIMA DELLA PRESA DI SERVIZIO “.

Dunque si può accettare altra supplenza, non breve ma annuale o al termine delle attività didattiche, soltanto se prima della presa di servizio. Prima di prendere servizio se l’aspirante A.T.A .riceve altra convocazione può accettare, ma se c’è già stata la presa di servizio questo NON sarà più possibile.

Questa circolare è l’ennesima beffa a TUTTI i precari della scuola, sottolinea il Segretario Generale della UIL Scuola Lombardia, Abele Parente.

La UIL Scuola NON ci sta e chiederà il ritiro immediato della circolare inerente le supplenze preannunciando azioni di ricorso che saranno a centinaia in Lombardia.

Intanto si spera in un chiarimento veloce sulla questione da parte del Ministero dell’Istruzione, con il ritiro della predetta circolare.

Print Friendly, PDF & Email